Fabrizio Dalle Nogare

Da febbraio 2018 è Direttore Affari Generali e Compliance della Fondazione Ugo Bordoni.

Nato a Como il 12 luglio 1963, coniugato con due figli. Laureato a pieni voti in Giurisprudenza presso l’Università Statale degli Studi di Milano nel 1988, ha conseguito il Master in “Alti studi giuridici europei” presso il Collège d’Europe di Bruges (Belgio), nel 1989.

Da oltre venticinque anni lavora tra Bruxelles e Roma, nel settore delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica, ricoprendo incarichi presso le istituzioni europee (Commissione e Parlamento) e il settore privato. Ha una conoscenza approfondita, sia qualitativa che quantitativa, del mercato delle telecomunicazioni e dell’audiovisivo, dei suoi protagonisti e delle strategie pubbliche e private commerciali e di investimento che lo caratterizzano, sia in Italia che in Europa.

Dal 2009 al 2017 è stato Direttore dell’Organo di Vigilanza (OdV) sulla parità di accesso alla rete di Telecom Italia (http://organodivigilanza.telecomitalia.it), nominato con il gradimento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Ha curato la redazione degli atti e delle decisioni dell’OdV. Ha curato la realizzazione degli obbiettivi e del programma di attività e la gestione del budget. Ha coordinato e supervisionato l’attività, l’amministrazione e le politiche del personale. Ha rappresentato l’OdV presso le Autorità di regolamentazione, privacy, antitrust e presso le istituzioni europee.

In precedenza ha ricoperto in Telecom Italia S.p.A. gli incarichi di Vice President Public Affairs e responsabile delle funzioni “Regolamentazione e normativa” e “Rapporti con le associazioni dei consumatori” (2003-2009), Responsabile della funzione “Concorrenza” con compiti di analisi dell’impatto antitrust delle offerte commerciali e analisi giuridica delle operazioni di concentrazione e delle intese notificate all’Autorità antitrust (1999-2003) e responsabile a Bruxelles della funzione “Rapporti istituzionali con l’Unione Europea” (1992-1999).

Dal 1989 al 1992 è stato consulente della Commissione europea, con compiti di elaborazione e revisione giuridica di direttive UE in materia di sicurezza dei prodotti industriali e protezione degli interessi dei consumatori.

È attualmente professore a contratto di diritto commerciale internazionale presso l’Università di Bologna. In passato ha tenuto docenze in materia di regolamentazione e quadro giuridico dei servizi e delle reti di comunicazione elettronica e diritto e tutela dei consumatori presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Catania. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni in italiano e francese in materia di diritto e protezione dei consumatori e regolamentazione delle reti e dei servizi di comunicazioni elettroniche. Parla e scrive correntemente in francese e inglese.