La Fondazione è fortemente impegnata in settori caratterizzati da un alto potenziale di innovazione tecnologica e di crescita.

Protagonista come advisor tecnico nei processi che stanno ridisegnando l’ambiente digitale italiano avvicinandolo a quello degli altri Paesi europei, FUB si è ormai accreditata quale interlocutore competente delle Istituzioni e delle Imprese.

La Fondazione offre un contributo trasversale allo sviluppo dell'ICT mediante la promozione:

  • di processi finalizzati alla rimozione degli ostacoli all’innovazione (digital divide, assenza di standard, difetti o eccessi di regolamentazione);
  • dell’alfabetizzazione digitale della PA e delle PMI;
  • dell’innovazione dei servizi top-down, studiando in una logica di benchmarking i modelli di business di maggior successo.

FUB opera prevalentemente mediante l’attivazione di Progetti, aggiudicati su base competitiva o derivanti da specifiche commesse provenienti da organismi pubblici, consorzi o aziende private e finanziati mediante convenzioni ad hoc.

In alcuni casi, i Progetti afferiscono a programmi internazionali di ricerca (Programmi Quadro) dell’Unione Europea o ad iniziative nazionali e regionali. Tipicamente si tratta di attività biennali o triennali, condotte nell’ambito di consorzi largamente rappresentativi, sia per tipologie di partecipanti, sia per paesi membri.

L’attività condotta all’interno dei Progetti ha alle spalle un intenso lavoro di ricerca non finalizzata che consente alla Fondazione di acquisire e accrescere nel tempo le proprie competenze tecnico-scientifiche.