Refarming 2
Piano di riorganizzazione della banda GSM a 900 ed a 1800 MHz

 

Programma di finanziamento
(e relativo sottoprogramma)
Convenzione tra Fondazione Ugo Bordoni e Operatori su incarico del MiSE
Durata
1 giugno 2014 - 31 dicembre 2016
Partecipanti

Fondazione Ugo Bordoni
MISE
Gestori GSM (TIM, Vodafone, WIND)

Questo progetto costituisce la prosecuzione del precedente progetto “Refarming” ed è realizzato dalla Fondazione come ente che supporta il Ministero nella verifica, nel controllo e nel monitoraggio della qualità degli utenti solo GSM e nell’attività di studio e verifica sull’uso attuale e futuro delle bande GSM.

Tale prosecuzione ha una duplice finalità:

  • riorganizzazione delle bande GSM a 900 ed a 1800 MHz: possibilità di sostituire il precedente sistema GSM con i più moderni sistemi di terza (UMTS/HSPA) oppure di quarta generazione (LTE, LTE-Advanced);
  • analisi dei mercati GSM retail al fine di offrire al MiSE informazioni utili alla definizione delle eventuali proroghe delle licenze GSM oltre la loro scadenza (maggio 2018).

Attività di verifica e controllo e di monitoraggio della qualità dei terminali d’utente operanti con il solo sistema GSM
S’intende verificare che la riduzione delle risorse frequenziali riservate al sistema GSM, per la destinazione di una parte di esse a sistemi mobili più evoluti quali il 3G o il recente 4G, non comporti una degradazione inaccettabile della qualità dei terminali d’utente o dei dispositivi (es. M2M) in grado di
operare solamente sul sistema di seconda generazione, il GSM.

Attività di analisi del mercato GSM retail
Raccolta di informazioni sull’utilizzo delle reti mobili da parte di terminali o dispositivi di differenti generazioni; analisi di dati provenienti dalle reti degli operatori italiani ed europei e del trend di utilizzo nell’impiego delle reti.
In particolare, nel 2014 sono state svolte le seguenti attività:

  • organizzazione di 3 Tavoli Tecnici (2 luglio, 17 settembre, 10 dicembre) presso sede FUB;
  • attività di misura dei parametri di qualità voce GSM (blocking e dropping probability) in alcune celle campione, effettuate prima e dopo l’accensione della nuova portante UMTS cioè dell’attività di Refarming;
  • attività di aggiornamento e monitoraggio delle nuove attivazioni 3G a 900 MHz e 4G a 1800 MHz, al fine di definire le verifiche di qualità basate su contatori da applicare ai diversi scenari;
  • attività di indagine e raccolta informazioni sulla diffusione di smartphone e tablet per accessi a banda larga;
  • predisposizione di un questionario sulla distribuzione dei terminali mobili e sui dati statistici di traffico nelle reti mobili italiane, nonché sulle modalità di indagine per i collegamenti MachinetoMachine;
  • documento del Tavolo Tecnico “Verifica della qualità degli utenti GSM in seguito al refarming a 1800 MHz”;
  • documento del Tavolo Tecnico “Scenari che richiedono l’aggiornamento delle verifiche della qualità GSM in seguito all’estensione del refarming delle bande a 900 e/o1800 MHz”;
  • bozza documento “Metodologia di analisi del mercato GSM retail”.