L’evoluzione e la crescente pervasività dell’ICT hanno contribuito a modificare in modo sostanziale il concetto di cittadinanza e la definizione dei diritti individuali e collettivi.

Di crescente rilievo sono i temi della sicurezza informatica: dalla protezione dei dati sensibili archiviati digitalmente alla tutela dei minori.

Dal punto di vista del mercato, il progressivo riconoscimento della centralità dell’individuo (nelle sue diverse accezioni di customer, user o citizen) e il focus sulla relazione di servizio, sono aspetti che accomunano sempre di più pubblico e privato.

FUB promuove lo sviluppo armonico del settore ICT fornendo il proprio supporto tecnico-scientifico negli ambiti della QoS e della sicurezza informatica agli operatori, alle PA e alle autorità indipendenti preposte alla tutela del cittadino.

La Fondazione, inoltre, si impegna a favorire la consapevolezza dei cittadini circa i propri diritti e ad accompagnarli nella comprensione della regolamentazione vigente in materia di comunicazione elettronica, fruizione dei media audiovisivi e privacy.