Salta al contenuto principale

Attività per il cittadino

Immagine Cittadino

Lo Statuto della FUB prevede che le attività della Fondazione siano rivolte principalmente alle Pubbliche Amministrazioni e alle Autorità indipendenti, con l’intento di fornire supporto tecnico-scientifico per la digitalizzazione dei servizi e per favorire la diffusione della cultura digitale e con l’obiettivo di valorizzare i benefici dell’innovazione per lo sviluppo e la modernizzazione del Paese, per la tutela del cittadino e per il consolidamento delle istituzioni democratiche.

 

La crescente pervasività dell’ICT e la conseguente digitalizzazione dei servizi offrono nuove opportunità alle pubbliche amministrazioni per dotarsi di strumenti innovativi destinati ai cittadini. Al fine di favorirne l’utilizzo è necessario promuovere la fiducia nelle reti digitali, garantendo un adeguato livello di sicurezza e l’osservanza dei diritti fondamentali nel cyberspazio, con un’attenzione particolare alla tutela della privacy.

 

La Fondazione Ugo Bordoni promuove lo sviluppo armonico del settore ICT fornendo il proprio supporto tecnico-scientifico negli ambiti della QoS e della sicurezza informatica agli operatori, alle PA e alle Autorità Indipendenti preposte alla tutela del cittadino. Inoltre, la FUB declina la propria missione statutaria progettando e gestendo servizi destinati direttamente ai cittadini per conto delle PA istituzionalmente preposte.

 

Progetti

Operatori servizi LTE, Ministero dello sviluppo economico


HELP Interferenze è il servizio di assistenza ai cittadini che riscontrano disturbi alla TV digitale terrestre dovuti alle interferenze tra i segnali LTE dei sistemi di telefonia mobile di quarta generazione e quelli televisivi. 

Convenzione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani


Progetto e sviluppo di applicazioni multimediali interattive per dispositivi mobili per la valorizzazione e fruizione dei beni culturali nell'ambito della Convenzione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani.

Agcom


Attuazione e gestione di quanto previsto dalla Del. Agcom n. 244/08/CSP e s.m.i. in materia di servizi di accesso ad Internet da postazione fissa, effettuando misure di network performance sia presso l’utente, sia presso punti di misura regionali.

AGCOM - H3G, TIM, Vodafone, Wind


Il Progetto QoS mobile prevede lo svolgimento da parte della Fondazione Bordoni di rilevazioni comparative della Qualità del Servizio di accesso a larga banda fornito dalle reti mobili nazionali, i cui risultati vengono valutati da Agcom e pubblicati.

Ministero dello sviluppo economico


Servizio per salvaguardare la privacy dei cittadini e regolamentare l'attività di telemarketing.

Soprintendenza speciale per il Colosseo e l'area archeologica centrale di Roma


Progetto e sviluppo di applicazioni multimediali interattive per dispositivi mobili e per il Web per la valorizzazione e fruizione dei beni culturali nell'ambito di Convenzioni e Contratti di Ricerca con la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma.

La crescente pervasività dell’ICT e la digitalizzazione dei servizi offrono nuove opportunità ai cittadini, per contro pongono anche nuove sfide sull’uso consapevole della tecnologia tra i consumatori e tra gli operatori economici.

 

La società dell’informazione modifica il concetto di cittadinanza e la definizione dei diritti, rappresentando un’occasione unica per le pubbliche amministrazioni per dotarsi di strumenti innovativi adeguati ai tempi e per ridurre le distanze tra stato e cittadino.

 

Allo stesso tempo affinché le opportunità non diventino rischi è necessario rafforzare la fiducia nelle reti digitali, garantendo un adeguato livello di sicurezza informatica e l’osservanza dei diritti fondamentali nel cyberspazio, con un’attenzione particolare alla tutela della privacy.

 

La Fondazione Ugo Bordoni promuove lo sviluppo armonico del settore ICT fornendo il proprio supporto tecnico-scientifico negli ambiti della QoS e della sicurezza informatica agli operatori, alle PP.AA. e alle Autorità Indipendenti preposte alla tutela del cittadino.

 

FUB si impegna anche a favorire la consapevolezza dei cittadini circa i propri diritti e ad accompagnarli nella comprensione della regolamentazione vigente in materia di comunicazione elettronica, fruizione dei media audiovisivi e privacy.

 

Forte delle proprie competenze e della consolidata esperienza in questi ambiti, la Fondazione inoltre:

  1. tutela i cittadini mettendo in campo strumenti innovativi, accessibili, efficienti e di alta qualità;

  2. favorisce l’educazione alla fruizione dei servizi digitali e l’educazione alla legalità;

  3. sostiene azioni mirate per migliorare l’accesso ai beni e servizi e rimuove gli ostacoli allo sviluppo dell’economia digitale.