Salta al contenuto principale
Seminario FUB 23 maggio
 

Seminari Bordoni: "Cloud distribuito, supercalcolo e web 3.0"

23 maggio 2019
ore 08.30-13.30

 

Oratorio del Gonfalone
Via del Gonfalone, 32A - Roma

 

 

Con le infrastrutture di calcolo e memorizzazione dei dati centralizzate (“cloud” e “super-calcolo”) gli utenti di Internet hanno a disposizione una potenza di elaborazione e memorizzazione quasi illimitata e possono accedere ai loro dati ovunque sia disponibile una connessione, abilitando anche l’enorme successo dell’accesso a Internet via smartphone.

Grazie alle architetture “cloud” negli ultimi anni si sono affermati modelli di business quali Infrastructure-as-a-Service (IaaS), Platform-as-a-Service (PaaS), Software-as-a-Service (SaaS) e più recentemente BlockChain-as-a-service (BaaS) che hanno profondamente modificato struttura e funzionamento dei mercati digitali, portando all’affermazione delle imprese OTT (over-the-top) e alla concentrazione di numerosi servizi e funzionalità in capo a pochissimi soggetti a livello globale.

Il successo dell’architettura “cloud”è anche un primo passo verso il Web semantico, dove Internet si presenta come una rete intelligente di dati strutturati e connessi, ai quali si accede per “significato” e non per posizione.

 

Lo sviluppo del “cloud” ha visto una sempre maggior concentrazione di risorse di calcolo e “storage”. Grandi “server farm”, grande efficienza nella gestione delle operazioni di “retrieval” e “backup” ma anche aumento della concentrazione nel mercato degli operatori in grado di gestire efficientemente questi sistemi e un aumento della vulnerabilità dei sistemi a causa della facile identificazione dei “single point of failure”.

 

Lo sviluppo delle reti 5G abiliterà, al contrario, un processo inverso a quello che ha finora condotto allo sviluppo di infrastrutture “cloud”.

Alla centralizzazione del WEB 2.0 si potrà sostituire una decentralizzazione dei sistemi di calcolo e “storage”. Grazie alle tecnologie di “distributed ledger” e “distributed hash table” e alla necessità di sviluppare potenza di calcolo distribuita alla periferia della rete (“edge computing”), lo sviluppo di un “web distribuito” sarà sempre di più in competizione con la centralizzazione del modello “cloud”.

Quali sono i pro e i contro dei due scenari? Quale dei due è lo scenario preferibile per uno sviluppo democratico ed efficiente del Web? Quale è la vera potenzialità pratica di sistemi di calcolo o di “storage” distribuito come iEx.ec o IPFS (Inter Planetary File System). A queste domande cercherà di rispondere il terzo Seminario Bordoni previsto per il 2019.

 

AGENDA DELL'EVENTO

 

REGISTRATI SU EVENTBRITE

 

Registrazione e Welcome coffee

 

APERTURA DEI LAVORI

Introduce

Antonio Sassano, Presidente, Fondazione Ugo Bordoni

 

Key Note

Gilles Fedak, CEO, iExec

“iExec: towards blockchain-based decentralized cloud computing”

 

Interventi

Giorgio Ventre, Consiglio di amministrazione, Fondazione Ugo Bordoni

Gilberto Nava, Co-chair IP, TMT, Data Protection Department, Chiomenti

 

TAVOLA ROTONDA “IL SUPERCALCOLO NELLA RICERCA IN ITALIA”

Modera

Francesco Matera, Fondazione Ugo Bordoni

 

Partecipano

Fabio Antonelli, Head of OpenIoT Research Unit, Fondazione Bruno Kessler

Giuseppe De Pietro, Direttore, ICAR (CNR)

 

TAVOLA ROTONDA "IL CLOUD NELLA PA: PROSPETTIVE DI SVILUPPO"

Modera

Raffaele Barberio, Direttore, Key4Biz

 

Partecipano

Adriana Agrimi, Dirigente Area Trasformazione Digitale, AgID

Paolino Iorio, Direttore Service & Technology Innovation Hub, Sogei

Gianluca Mazzini, Direttore generale, Lepida

Pietro Pacini, Direttore generale, CSI Piemonte

Anna Sappa, Direzione centrale organizzazione digitale, INAIL

 

TAVOLA ROTONDA “VERSO IL CLOUD DECENTRALIZZATO: LA VISIONE DELLE IMPRESE”

Modera

Luca Rea, Fondazione Ugo Bordoni

 

Partecipano

Bruno Bianchini, Head of Infrastructure and Technological Services, Enel

Pier Luigi Dal Pino, Direttore centrale relazioni istituzionali e industriali, Microsoft

Riccardo Mascolo, Head of Strategy and Business Development, Ericsson Italy

Stefano Onofri, CEO, Cubbit

Monica Pilleddu, Regulation Manager - Regolamentazione mercato servizi digitali, Poste Italiane

Michele Zunino, CEO, Netalia

 

CONCLUSIONI

Marco Bellezza, Consigliere Ministro dello sviluppo economico

 

 

 

 

Linee 64 - 40 - 916 - 62 - 46 - Fermata Chiesa Nuova

 

Nei pressi dell’Oratorio è funzionante h24 il garage Via Giulia accessibile dal Lungotevere.