Salta al contenuto principale
 

HD FORUM ITALIA

HD Forum Italia (HDFI) ha due obiettivi: promuovere l’autoregolamentazione tecnica e accompagnare lo sviluppo commerciale dell’Alta Definizione, intesa come una famiglia di formati mirati ad affinare la qualità dell’esperienza visiva dell’utente.  Al primo obiettivo HDFI fa fronte con vari documenti di divulgazione tecnica e, soprattutto, con la cosiddetta “HD Book Collection”, raccolta di specifiche tecniche per ricevitori terrestri, satellitari e a banda larga, periodicamente aggiornata, ai fini dell’adozione volontaria da parte dell’industria della consumer electronics operante in Italia. Il secondo obiettivo si persegue con varie iniziative di produzione, nel corso degli anni, di contenuti HD di particolare pregio artistico e dimostrativo.  

Inizialmente l’attenzione era rivolta al formato 1080 x 1920 interlacciato, ossia quello adottato nel 2006 e ancora oggi in esercizio per il broadcasting di contenuti ad Alta Definizione. Dal 2010 HD Forum Italia ha aggiornato il suo campo di azione: TV interattiva e on demand, TV plano-stereoscopica a 3 Dimensioni, secondo schermo (tablet e smartphone con app abbinate ai programmi televisivi), Ultra Alta Definizione (4K). Questa è ormai presente su tutti gli schermi televisivi di fascia alta e rappresenta un evidente driver di mercato. Nell’attuale quadro evolutivo, essenziali risultano le tecnologie di diffusione DVB-S2  e DVB-T2, le tecniche di trattamento dei contenuti HEVC, DASH e CENC. Al centro dell’attenzione odierna di HDFI sono i formati ad alta risoluzione temporale (da 100fps in su), gli standard per un più ampio spazio di colore e per un’alta dinamica della luminanza.

La Fondazione contribuisce alle specifiche tecniche, con particolare riguardo ad un’evoluzione del mercato nel rispetto degli interessi e dei diritti del cittadino. Grazie ad una specifica disposizione statutaria dell’Associazione, la FUB ne detiene la vicepresidenza vicaria.