Salta al contenuto principale
 
Progetto
Transizione alla TV digitale
Concluso
Committenza
Ministero dello sviluppo economico
Obiettivi

Manutenzione del Registro Nazionale delle Frequenze.

Pianificazione della transizione nelle Aree Tecniche.

Supporto per l’assegnazione dei diritti d’uso e della numerazione LCN.

Verifica delle funzionalità dei decoder.

Campagne di comunicazione verso gli utenti.

Coordinamento internazionale.

Descrizione

Sin dal 2007 la FUB è stata incaricata dall’allora Ministero delle comunicazioni di svolgere le attività di supporto tecnico, scientifico, operativo, logistico e di comunicazione, nonché di monitoraggio nell’ambito degli interventi finanziati con il “Fondo per il passaggio al digitale”.

Il processo di switch-off della televisione analogica e di progressiva introduzione delle tecnologie digitali è stato accompagnato attraverso lo svolgimento di progetti concordati con il Ministero attraverso la definizione di Piani Operativi Annuali, riguardo:

  1. Pianificazione della transizione al digitale nelle Aree Tecniche, ossia nelle aree elettromagneticamente confinanti in cui è stato diviso il territorio italiano ai fini della progressiva introduzione della TV digitale terrestre.
  2. Valutazione e pianificazione di reti di diffusione televisiva per il supporto alle operazioni contestuali e successive allo switch-off dei segnali analogici.
  3. Attività di coordinamento internazionale per gli incontri bilaterali e multilaterali con i Paesi confinanti.
  4. Partecipazione ai lavori degli organismi internazionali (CEPT, ITU) per la gestione delle frequenze e gli studi di ingegneria dello spettro.
  5. Gestione, manutenzione e progressivo aggiornamento del Registro Nazionale Frequenze contenente i dati degli impianti televisivi.
  6. Attività di disseminazione e sensibilizzazione degli stakeholders, inclusi i soggetti istituzionali operanti a livello locale (es. Regioni, Comuni), industriali e gli utenti telespettatori.
  7. Predisposizione di strumenti informatici per l'assegnazione della numerazione automatica dei canali (LCN).
  8. Supporto per l’assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze alle televisioni locali per la trasmissione in tecnica digitale.
  9. Studio, sperimentazione e verifica delle funzionalità dei decoder per la ricezione della televisione digitale terrestre.

Il processo di adozione della televisione digitale è stato inoltre considerato valutando gli aspetti di user experience.

Competenze