Salta al contenuto principale
 

Advisor Aste Frequenze

La Fondazione è stata advisor per molte delle procedure di aggiudicazione dello spettro svolte dal Ministero dello sviluppo economico.

In particolare, la Fondazione assiste il Ministero per lo sviluppo e l'attuazione del processo di assegnazione, in base alle regole generali emanate dall’AGCOM.
Le procedure di aggiudicazione più comuni adottate finora in Italia sono:

  1. aste a rilanci multipli simultanei (SMRA). Questo tipo di asta, utilizzato generalmente per il rilascio dei diritti d'uso per il servizio mobile, è stato applicato a lotti multipli, anche in aste multibanda.

  2. Beauty contest. Questa procedura è più comunemente adottata per quanto riguarda i servizi di trasmissione televisiva, ad esempio per il rilascio di diritti d’uso delle frequenze e per l’assegnazione dei Logical Channel Numbering (LCN).

La Fondazione è coinvolta nelle varie fasi delle procedure di aggiudicazione, come indicato qui di seguito per il caso illustrativo delle aste per lo spettro.

 

Attività preparatorie:

  1. Aspetti tecnici (es. condizioni d’uso dello spettro, definizione di obblighi di copertura)

  2. Aspetti economici (es. calcolo del prezzo di riserva, anche sulla base delle indicazioni dell’AGCOM)

  3. Procedure (es. per la presentazione dell’offerta, per la definizione delle graduatorie e per l'identificazione dei vincitori)

Redazione del bando e del disciplinare di gara, incluse eventuali fasi di consultazione pubblica e la risposta a quesiti sui documenti di gara.

 

Svolgimento dell’asta, inclusi:

  1. procedure operative

  2. strumenti software possibili

  3. formazione dei partecipanti

  4. logistica degli spazi

Ulteriori attività per l'asta, ad esempio:

Definizione di metodi e procedure per verificare il raggiungimento di eventuali obblighi (es. obblighi di copertura)