Salta al contenuto principale
 

ICT. Capitale umano e competitività.

Fondazione Ugo Bordoni - Fondazione COTEC


Aula Magna, Villa Griffone
Via Celestini, 1 - Pontecchio Marconi - Bologna

Martedì 17 aprile 2012 - Pontecchio Marconi (BO)

Pochi ingegneri o troppe poche opportunità anche per le eccellenze?

La mancanza di competenze, il cosiddetto skill shortage, nel settore ICT è davvero un’emergenza per il nostro Paese o il problema risiede in un’endemica incapacità di valorizzare le risorse disponibili con una vision di lungo periodo?

Se è riconosciuto il ruolo strategico dell’ICT per il rilancio dell’economia e il recupero della competitività, l’Italia è adeguatamente preparata a gareggiare con le economie emergenti?

La ricerca FUB-COTEC su “Il ruolo del capitale umano nel settore ICT” ha cercato di fornire delle risposte a questi interrogativi, analizzando all’interno dell’ecosistema digitale offerta e domanda di competenze pregiate ICT, con l’obiettivo di esplorare le dimensioni dello skill shortage, fornire un’interpretazione del fenomeno e individuare possibili azioni di policy per le istituzioni.

I risultati della ricerca ridimensionano fortemente il problema dello skill shortage, mentre emergono chiare le criticità da un lato della ricerca italiana, ancora estremamente frammentata, e dall’altro la scarsissima propensione all’innovazione delle nostre imprese del settore ICT. Una chiave di volta potrebbe essere l’attivazione di progetti pubblico-privati di ampio respiro, che possano agire da attrattori e catalizzatori con ricadute assai positive sul sistema economico complessivo.

L’evento, coinvolgendo rappresentanti delle istituzioni, del mondo della ricerca e dell’industria, offre l’occasione per un confronto aperto e concreto sul rapporto tra ricerca e innovazione e sulle strategie per rilanciare il settore industriale italiano partendo dall’ICT e dall’Agenda Digitale.