Scienza e consulenza alle istituzioni: un binomio possibile

Mercoledì 7 maggio 2008 si è tenuto a Roma, presso il Centro Congressi Palazzo Rospigliosi Sala delle Statue, il settimo Seminario Bordoni incentrato sul tema Scienza e consulenza alle istituzioni: un binomio possibile. Animatore della prima sessione il dott. Karl-Heinz Neumann, Direttore Generale del WIK, Wissenschaftliches Institut für Infrastructur und Kommunicationsdienste (Istituto Scientifico per l’infrastruttura e i servizi di comunicazione).

Introdotto dal Prof. Antonio Sassano in sala e da un intervento "virtuale" registrato del Prof. Maurizio Dècina, il dott. Neumann ha offerto ai presenti un dettagliato quadro della storia, dell'evoluzione e dell'attuale assetto e organizzazione dell'istituto da lui diretto (Slide).

In particolare è stata descritta l'articolata rete di relazioni che l'istituto nel corso della sua attività ha intessuto con centri di studio e di analisi, vari organismi di controllo, istituzioni e gruppi industriali tanto in ambito europeo che mondiale. Costantemente sotteso all'intera esposizione il richiamo al delicato rapporto tra ricerca e consulenza, che caratterizza il ruolo del WIK.

Altrettanto vivace e ricca di spunti di riflessione la succesiva discussione con i presenti in sala che ha concluso la mattinata.

La sessione pomeridiana ha ospitato, introdotta e moderata da Raffaele Barberio (Key4biz), la Tavola Rotonda Anche la scienza al servizio delle istituzioni , cui hanno partecipato:

  • Giovanni Buttarelli (Garante per la protezione dei dati personali)
  • Francesco Cardarelli (IUSM)
  • Rita Forsi (Ministero delle Comunicazioni)
  • Antonio Pilati (AGCM )Gianmichele Roberti (Università di Roma "La Sapienza")
  • Guido Vannucchi (Consiglio Superiore delle Comunicazioni)
  • Mauro Vergari (Adiconsum)

A. Sassano

Fondazione Ugo Bordoni Introduzione

M. Dècina

Fondazione Ugo Bordoni Introduzione

K. H. Neumann

Istituto Scientifico per l’infrastruttura e i servizi di comunicazione - Parte Prima

K. H. Neumann

Istituto Scientifico per l’infrastruttura e i servizi di comunicazione - Parte Seconda

K. H. Neumann

Istituto Scientifico per l’infrastruttura e i servizi di comunicazione - Parte Terza

M. Dècina

Conclusioni