Salta al contenuto principale
 
Progetto
Supporto all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi
Gestione dei processi di applicazione di leggi e regolamenti
Concluso
Committenza
Ministero dello sviluppo economico
Obiettivi

Fornire supporto a UIBM per l’individuazione, progettazione e realizzazione dei processi operativi pertinenti alle disposizioni normative e alla realizzazione di sistemi di qualità, con particolare riferimento alle strutture a diretto contatto con i cittadini.

Impatto

Miglioramento dei processi operativi relativi alla realizzazione di quanto previsto delle norme vigenti in tema di protezione di brevetti e marchi.

Descrizione

A fronte di leggi e regolamenti principalmente redatti con il fine di costituire un corpus normativo coerente, è maturata, da parte della pubblica amministrazione, l’esigenza di associare ad essi anche un modello organizzativo e procedurale che ne consenta la applicazione efficiente e trasparente nei confronti dei cittadini.

Tali esigenze si applicano sia a contesti normativi già consolidati, sia nella fase di redazione di nuove norme che, in una PA moderna, dovrebbero tenere in conto le possibili alternative realizzative fin dalle prime fasi di redazione del testo giuridico.

Nel contesto specifico delle attività di UIBM in tema di brevetti e marchi, la Fondazione ha sviluppato una forte competenza nell’analisi e nella progettazione dei processi di business, applicando le buone pratiche internazionali che sono ormai diventate un punto di forza delle imprese private caratterizzate da una elevata efficienza organizzativa.

Nel Progetto tale competenza viene utilizzata e applicata nei seguenti ambiti:

  1. supporto alla redazione di nuove norme. Il confronto tra gli estensori delle norme e gli esperti di analisi dei processi realizzativi consente di individuare tra le varie soluzioni normative possibili quelle che, nel loro complesso, possono essere realizzate con la maggior efficienza operativa;
  2. supporto al miglioramento delle norme esistenti e, in particolare, supporto alla valutazione del rapporto costi/benefici di specifiche prescrizioni normative;
  3. supporto al miglioramento dell’efficienza organizzativa delle strutture operative della PA;
  4. supporto alla individuazione, progettazione e realizzazione dei processi operativi pertinenti alle disposizioni normative;
  5. supporto alla redazione di sistemi di qualità, con particolare riferimento alle strutture a diretto contatto con i cittadini.
Competenze