Salta al contenuto principale
 
Progetto
GLOBAL
Gara banda L (1452-1492 MHz)
Concluso
Committenza
Ministero dello sviluppo economico
Obiettivi

La Fondazione si è occupata di:

  1. predisporre il bando e il disciplinare di gara;
  2. realizzare gli strumenti informatici richiesti per lo svolgimento delle procedure di gara;
  3. supportare il Ministero nella gestione delle procedure di gara.
Impatto

L’Italia è stato tra i primi Paesi in Europa a rendere disponibile agli operatori la banda L per il radiomobile, a fronte dell’impiego ipotizzato in precedenza per tali frequenze per sistemi di radiodiffusione in tecnologia DAB. Con l’assegnazione della Banda L, per la prima volta sono stati assegnati diritti d’uso per usi cosiddetti di downlink supplementare. Ciò consente di soddisfare le esigenze asimmetriche di traffico degli utenti, che tipicamente generano una maggiore quantità di traffico dalla rete verso i loro terminali che non viceversa.

Descrizione

La Fondazione ha fornito al Ministero (DGSCERP) il necessario supporto tecnico e operativo durante lo svolgimento di tutte le fasi della gara.

La Fondazione ha curato la stesura del bando e del disciplinare di gara secondo quanto previsto dalla Delibera AGCOM 659/15/CONS e ha curato la definizione dei meccanismi di asta, inclusi: offerte iniziali, attivazione della fase dei miglioramenti competitivi, rilanci, durata delle tornate, diritti di pausa, chiusura dell’asta.

È stata garantita assistenza adeguata ai partecipanti, compreso l’addestramento preliminare alla fase dei miglioramenti competitivi, le comunicazioni e le informative fornite al termine di ogni tornata e tutte le attività di assistenza tecnica (assistenza software, assistenza sistemistica, logistica)

La Fondazione ha progettato e realizzato gli strumenti informatici necessari a garantire il corretto svolgimento, curando e automatizzando le procedure per il monitoraggio in tempo reale delle tornate e dello stato di avanzamento della gara, in funzione del reale l’andamento delle offerte e dei rilanci. Inoltre sono state predisposte le procedure per l’aggiornamento e la comunicazione dei dati sia ai partecipanti che al Ministero alla fine di ogni tornata.

Competenze