Il COST (European Cooperation in Science and Technologywww.cost.eu) è una struttura intergovernativa per la cooperazione Europea nel campo della ricerca scientifica e tecnologica, che consente il coordinamento a livello Europeo di ricerche finanziate a livello nazionale.
La Fondazione è attiva in 2 dei 9 settori:

 

Action CA15104
IRACON - Inclusive Radio Communication Networks for 5G and beyond - http://www.cost.eu/COST_Actions/ca/CA15104?

In data 26 gennaio 2016 l'Italia ha firmato il Memorandum of Understanding della COST Action CA15104 - Inclusive Radio Communication Networks for 5G and beyond (IRACON), che partirà il 22 marzo 2016 per concludersi il 21 marzo 2020, e che rappresenta la continuazione di una serie di Azioni COST riguardanti le comunicazioni mobili.
Proseguendo in una tradizione ormai ultra-ventennale, anche in questo caso alla FUB è stato assegnato il ruolo di uno dei due Management Committee (MC) Member italiani, che sarà l'Ing. Valeria Petrini, mentre l'Ing. Paolo Grazioso è stato nominato MC Substitute. L'altro MC Member che rappresenterà l'Italia sarà il Prof. Roberto Verdone dell'Università di Bologna.

 

Action IC1003
QUALINET - European Network on Quality of Experience in Multimedia System and Services - www.qualinet.eu/

La rete di eccellenza (NoE) Qualinet, nata per estendere il concetto di network-centric Quality of Service (QoS) in sistemi multimediali basandosi sul concetto di Quality of Experience (QoE), ha completato le sue attività con un bilancio ampiamente positivo caratterizzato da decine di meeting tecnici (di cui 8 di Progetto), la creazione di un Industrial Forum, l’attivazione di più di dieci “task forces” dedicate ad altrettanti progetti sulla QoE, decine di “on line meetings”, l’assegnazione di decine di assegni speciali per giovani ricercatori e di Short Term Scientific Missions che hanno permesso a numerosi ricercatori di collaborare per brevi periodi presso altri enti o università, l’esecuzione di diverse “On Line Training School lessons”, lo svolgimento di ben tre “Summer Schools” per giovani ricercatori e l’organizzazione di ben quattro edizioni del QoMEX, l’unico congresso interamente dedicato alla Qualità dei Servizi e all’esperienza finale dell’utente, oltre alla partecipazione ad altri eventi sul tema organizzati in collaborazione con l’IEEE.
Qualinet ha avuto pieno successo ed ha permesso di creare una rete per la ricerca QoE multidisciplinare in Europa tramite:

  • il contributo coordinato agli standard internazionali (ISO, ITU-T, VQEG, ...);
  • il coordinamento tra gruppi di laboratori per la valutazione multimediale presso le sedi partner (la convalida incrociata, laboratori di riferimento ...);
  • lo studio e l’avvio di meccanismi di certificazione per prodotti e servizi multimediali (progetti pilota con partner industriali, ...);
  • la creazione di un QUALINET sostenibile al di là del periodo di finanziamento.

Quest’ultima attività ha permesso ai membri di Qualinet di continuare a collaborare anche dopo la scadenza del progetto, organizzando fra gli altri, il quinto congresso QoMEX che si terrà in Grecia alla fine di maggio 2015.

 

COST Action ES1206
Advanced Global Navigation Satellite Systems Tropospheric Products for Monitoring Severe Weather Events and Climate (GNSS4SWEC)

http://www.cost.eu/COST_Actions/essem/Actions/ES1206

Questa nuova azione COST si occupa delle sinergie derivanti dall’uso dei tre sistemi GNSS (GPS, GLONASS e Galileo) per lo sviluppo di nuovi “prodotti” troposferici avanzati, sfruttando il potenziale offerto dalle osservazioni del multi-GNSS nello stimare e monitorare i fondamentali parametri troposferici rispetto alle possibili scale temporali e spaziali. Da un punto di vista Sat/Com, attraverso l’attività scientifica COST, si generano competenze utili all’analisi dei canali di comunicazione sia satellitari sia orizzontali (punto-punto) a frequenze dai 6 ai 70 GHz (bande C-K-Q-V). Tali bande sono di forte interesse per quanto riguarda lo sviluppo delle comunicazioni cellulari di quinta generazione (5G).

 

FUB ha anche partecipato alle seguenti azioni di recente concluse:

COST IC1004
Cooperative Radio Communications for Green Smart Environments - 
www.ic1004.org/

IC1004 è l'Azione sulle Cooperative Radio Communications per Green Smart Environments e appartiene all’ICT Domain. Questa azione riguarda temi di ricerca nel campo delle comunicazioni radio cooperative per rendere la nostra società più pulita, più sicura e più energicamente efficiente.
Obiettivi dell’Azione:

  • accrescere la conoscenza delle Cooperative Radio Communications applicate a GSE, attraverso l'esplorazione e lo sviluppo di nuovi metodi, modelli, tecniche, strategie e strumenti, in un contesto arricchito da profondi legami industria-università;
  • svolgere un ruolo di supporto per l'industria europea, garantendo che tutti i Working Groups sono concentrati su aspetti di interesse per l'industria;
  • formare giovani ricercatori nel campo delle Cooperative Radio Communications per GSE, attraverso scuole di formazione annuali.

 

COST 298
Participation in the Broadband Society - 
 www.cost298.org

L’Azione COST 298 appartiene all’area Information and Communication Technologies (ICT) ed è il proseguimento dell’Azione 269 (“User aspects of ICTs”). I suoi principali obiettivi sono lo studio e l’analisi degli aspetti socio-economici dell’utilizzazione dell’ICT, con un’attenzione particolare per le comunicazioni a larga banda e la televisione digitale terrestre.

 

COST ISO605
A Telecommunications Economics COST Network - 
www.cost605.org 

L’Azione COST IS0605 (“A Telecommunications Economics COST Network – Econ@Tel”) appartiene all’area Individuals, Societies, Cultures & Health (ISCH). Il suo principale obiettivo è lo sviluppo di ricerca strategica e di una rete di formazione che colleghi ricercatori e individui chiave per incrementare la competenza Europea nel campo dell’economia delle telecomunicazioni, sostenere iniziative di R&S, fornire linee guide e raccomandazioni agli attori Europei (utenti finali, imprese, operatori, regolatori, policy makers, fornitori di contenuti) riguardo la fornitura a cittadini e imprese di nuove reti convergenti a banda larga e wireless.