Ict. A Prato Centro per sperimentazione Intelligenza Artificiale, 5G e Blockchain

Stanziati 600mila euro. Prevista selezione ricercatori per progetti riconducibili al settore manifatturiero.

Immagine ICT

Entra nel vivo la realizzazione di un centro di competenze su Intelligenza Artificiale, 5G e Blockchain che faccia di Prato e della Toscana punto di riferimento nazionale per la ricerca industriale e scientifica. Questo l’obiettivo che Regione Toscana, Comune di Prato e Fondazione Ugo Bordoni perseguono con il Protocollo di intenti firmato dai tre enti e rafforzato con l’Accordo di Programma siglato nelle scorse settimane tra Regione e Fondazione con il quale si stanziano oltre 600 mila euro per far partire il Centro di Competenze.

error: Contenuto protetto