Salta al contenuto principale

Cyber Security

Immagine Cyber Security

Nell’Area Cyber Security ricadono i progetti riguardanti la sicurezza informatica e delle reti. Lo sviluppo di reti di nuova generazione quali il 5G, l’IOT, insieme all’IA e alla Blockchain, contribuiranno ad incrementare il numero di servizi e di infrastrutture connesse in rete.

 

I temi legati alla protezione della riservatezza, disponibilità e integrità di informazioni e servizi richiedono infatti una crescente attenzione alla cyber security, al fine di contrastare adeguatamente le minacce che provengono dalla rete. La violazione delle informazioni può riguardare dati e servizi gestiti da aziende, pubbliche amministrazioni, sanità, infrastrutture critiche e difesa. Spesso a seguito di tali violazioni subiscono danni anche i cittadini, che già sono esposti a numerose minacce informatiche nella gestione diretta dei propri dati. Oltre alle azioni illecite che possono essere compiute da soggetti quali hacker, truffatori e terroristi, occorre considerare, con specifico riferimento alla privacy, le azioni di organizzazioni commerciali che mirano ad acquisire informazioni personali dell’utente per rivenderle a terze parti. È necessario inoltre garantire diritti fondamentali per il cittadino nella società dell'informazione, inclusi la portabilità dei dati personali, il diritto all'oblio, l'identità digitale e il principio di responsabilità per i fornitori di servizi.

 

La sicurezza informatica rivestirà un ruolo sempre più strategico e, nel prossimo futuro, trasversale a molti settori economici. La Fondazione dispone di conoscenze adeguate su tale fronte, sviluppando le competenze:

 

  1. di certificazione della sicurezza ICT, con il particolare fine di supportare il Mise nell’attuazione di quanto previsto dal DPCM del 17 febbraio 2017 e dal “Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica”;

  2. di sicurezza delle smart grid;

  3. di cyber security nelle tematiche strategiche dell’ente: 5G, IA, IoT e Blockchain.

Progetti

Ministero dello sviluppo economico


Acquisizione entro lo schema coordinato da OCSI delle competenze aggiuntive necessarie per eseguire certificazioni di sicurezza secondo lo standard Common Criteria al livello di certificazione EAL5 (il livello massimo corrente è normalmente EAL4).

Ministero dello sviluppo economico


Il progetto fornisce supporto all’OCSI nella predisposizione di indicazioni per gli LVS, sulla base dell’analisi di problematiche di interesse nei processi di certificazione reali, e alla partecipazione alle attività di natura tecnica dei gruppi di lavoro europei ed internazionali.

Ministero dello sviluppo economico


Il Progetto prevede attività di supporto al Ministero per lo sviluppo economico (Dgscerp) per la liberazione della banda 700 MHz e riallocazione al 5G e per lo sviluppo di reti, servizi e applicazioni 5G in Italia (comma 1039 della legge 205/2017).