MONITOR DTT
Valutazione della User Experience con la DTT

Il Ministero dello sviluppo economico – Dipartimento comunicazioni ha affidato alla FUB il monitoraggio delle politiche di comunicazione adottate durante il processo di switch off e, in particolare, dei seguenti aspetti:

  • il livello di diffusione delle diverse piattaforme televisive presso le famiglie;
  • il grado di conoscenza delle famiglie sul passaggio alla televisione digitale terrestre;
  • le criticità e gli aspetti di user experience. 

L’attività di monitoraggio ha interessato sia gli aspetti di tipo tecnico (copertura e qualità del segnale delle diverse piattaforme/tecnologie) sia gli aspetti più strettamente connessi all’esperienza d’uso (modalità di fruizione, difficoltà nell’uso) in relazione a specifici segmenti sociodemografici e culturali.

L’attività di monitoraggio ha consentito di delineare una serie di scenari socio-culturali (cognitivi, emotivi, simbolici) strettamente intrecciati alle valutazioni tecnico-economiche delle reti e dei servizi ICT, anche in relazione allo sviluppo della domanda di servizi veicolati dalla banda larga e ultralarga.

Il cuore dell’impianto metodologico è stato la costruzione di una base di dati sulla televisione digitale che racchiudesse tre tipi di informazioni principali:

  • le piattaforme tecnologiche disponibili presso le famiglie: DTT, satellite, IPTV e rispettivi apparati (ad esempio decoder);
  • esperienze d’uso e criticità;
  • scenari d’uso possibili grazie all’integrazione broadcast/Internet e ricadute sociali e istituzionali connesse.

Nel data base sono confluiti dati:

  • di tipo quantitativo (es. survey CATI);
  • di tipo qualitativo (es. focus group);
  • dati provenienti da altre indagini (es. Indagine Multiscopo Istat).