Salta al contenuto principale
 

Esposizione ai campi elettromagnetici e uso efficiente dello spettro radio

La Fondazione opera da tempo in materia di esposizione ai campi elettromagnetici.

L'esperienza più significativa condotta in questo ambito è rappresentata dal Piano di Monitoraggio in continuo dei campi elettromagnetici a radiofrequenza, che la FUB ha coordinato dal 2002 al 2007 su incarico dell’allora Ministero delle Comunicazioni. La fase operativa del progetto è stata realizzata unitamente alle Agenzie Regionali e Provinciali per la Protezione dell'Ambiente (ARPA/APPA).

Ancora oggi prosegue, invece, l’estesa attività di informazione e divulgazione in materia di elettromagnetismo rivolta ai cittadini e avviata a sostegno della rete di monitoraggio. In particolare, per quanto riguarda il trasferimento dell'informazione scientifica verso il pubblico, la Fondazione si avvale della collaborazione del consorzio Elettra 2000, di cui è partner assieme alla Fondazione Guglielmo Marconi e all’Università di Bologna.

Le tecnologie basate sull'impiego dei campi elettromagnetici rappresentano uno dei motori principali per l'evoluzione e lo sviluppo industriale del Paese e richiedono, per questo, una continua attenzione al tema dell'impatto ambientale, sanitario e sociale in un’ottica di sviluppo sostenibile e di uso efficiente delle risorse radio.

Per questo il tema dei campi elettromagnetici è affrontato da numerosi punti di vista. Tra essi è particolarmente rilevante l’analisi del quadro normativo nazionale e internazionale e delle eventuali evoluzioni. L’Italia, infatti, ha adottato un approccio maggiormente restrittivo della maggior parte degli altri Paesi ed ha una normativa difficilmente riallineabile con i provvedimenti derivati dalle più aggiornate conoscenze in materia di esposizione. Occorre quindi identificare e possibilmente prevenire le difficoltà alla diffusione delle reti radio che possono derivare dall’assetto normativo nazionale.

FUB collabora inoltre con enti istituzionali e scientifici per attività di ricerca tese alla valutazione degli effetti sanitari dell’esposizione, anche in riferimento alle valutazioni dosimetriche.