10° Meeting Gruppo ECC WG SE43

 

Il gruppo di lavoro WG SE 43 su "Cognitive Radio systems - White Spaces (470 - 790 MHz)" ha tenuto il proprio 10° meeting a Villa Griffone dal 5 al 7 luglio 2012.

Il mandato sulla base del quale opera il gruppo è quello di definire i requisiti tecnici ed operativi per il funzionamento dei sistemi cognitivi negli spazi bianchi della banda 470-790 MHz, assicurando la protezione dei sistemi e servizi radio preesistenti e valutando la quantità dello spettro che è possibile utilizzare come "white space".

I lavori condotti dal WG SE43 hanno già portato alla stesura del Report ECC n. 159, "Technical and operational requirements for the possible operation of cognitive radio systems in the ‘white spaces' of the frequency band 470-790 MHz".

A partire da gennaio 2011, il WG SE 43 ha avviato la seconda fase dei lavori dedicata all'approfondimento di ulteriori aspetti tecnici relativi alle tecnologie cognitive, ai WSD e al loro impiego nella banda 470-790 MHz. Gli argomenti di cui il gruppo di dovrà occupare sono stati stilati all'interno del Report Ecc n. 159, indicandoli come aree per le quali sono necessari ulteriori studi.

I lavori del gruppo si dovranno concludere entro settembre del 2012, ma per alcuni obiettivi, ritenuti di priorità più elevata, i risultati sono attesi in anticipo, con particolare riferimento a:

  • Elaborazione di approcci per l'uso congiunto di geolocation database e spectrum sensing
  • Studi sull'impatto di dispositivi cognitivi operanti negli spazi bianchi della banda UHF da 470 a 790 MHz, nei confronti dei servizi operanti nelle bande adiacenti
  • Identificazione di un insieme comune di parametri da utilizzare per la determinazione dei livelli di potenza ammessi per dispositivi cognitivi operanti negli spazi bianchi della banda UHF da 470 a 790 MHz, in funzione della loro posizione.

La Fondazione Bordoni partecipa attivamente alle attività del gruppo, in supporto alla Amministrazione italiana, contribuendo significativamente al conseguimento dei risultati e alla predisposizione dei Report.